Playground basket: a Taranto si può fare!

playground-basket
Il suono della palla che colpisce la retina in acciaio, per poi entrare a canestro, le sfide fra ragazzi dei quartieri newyorkesi nei campetti di quartiere, riecheggiano tanti ricordi. Sono i playground americani, luoghi in cui, giovani e meno giovani si incontrano con il piacere di vivere il quartiere attraverso il gioco del basket. La città di Taranto ha tutte le caratteristiche per poter offrire a tutti gli sportivi, questa opportunità di fare sport all’aperto.
Il campo, che talvolta è circondato da alte reti metalliche per evitare che il pallone finisca in strada, ha una pavimentazione generalmente è in asfalto o cemento.
Le dimensioni dei playground sono molto eterogenee, si potrebbero realizzare campi di dimensioni regolamentari con due canestri, dove è possibile disputare normali partite di pallacanestro cinque contro cinque, oppure campetti con un solo canestro, dove si può praticare lo street basketball o pallacanestro da strada.
Per la loro conformazione urbanistica, ogni quartiere di Taranto può ospitare un campetto da basket, vedi ad esempio gli spazi che può offrire la Villa Peripato, oppure recuperare l’area denominata ex. gasometro di Corso Italia. Per non tralasciare aree già adibite allo sport, si può pensare all’area adiacente la sede universitaria di Economia al quartiere Salinella oppure al quartiere Tramontone e Paolo VI.
Un piccolo ma concreto segnale di come tante cose possono essere fatte in economia, anche attraverso le sponsorizzazioni, quali Aziende, Società, Enti, Associazioni ed altri soggetti privati, mediante avviso pubblico, cui affidare luoghi dove realizzare playground di basket, al fine di fornire un servizio alla collettività, migliorandone la fruizione e l’aggregazione.
Anche la Marina Militare potrebbe fare la sua parte, concedendo l’utilizzo di alcune aree di sua pertinenza, oppure nel realizzarne di nuove.
Condividi su:
Lascia un commento