La portaerei Garibaldi torna nel Mediterraneo

Dopo la manutenzione nell’Arsenale di Taranto, è ripartita per le esercitazioni

Nave “Giuseppe Garibaldi”, che per anni ha ricoperto il ruolo di ammiraglia della nostra Marina, è ripartita da Taranto per solcare il Mar Mediterraneo, con la presenza a bordo del Comandante della Terza Divisione Navale, il Contrammiraglio Antonio Galiuto.

L’incrociatore portaeromobili è stato oggetto di un lungo periodo di manutenzioni, dopo circa 40 anni dal suo varo, che l’ha tenuta ferma per circa un anno e mezzo nell’Arsenale della città jonica.
La competenza e l’operosità delle maestranze l’hanno riconsegnata alla Marina Militare ancora più maestosa, efficiente ed idonea a garantire e migliorare anche la sicurezza a bordo.

Continua a leggere l’articolo su Oltreilfatto.it

Condividi su:
Lascia un commento