Intelligenza Artificiale: definito il piano strategico italiano

Favorire l’innovazione e la competitività delle imprese

Dal “governo” si passa alla govenance delle tecnologie emergenti, che pone l’Italia all’avanguardia nella trasformazione digitale dei processi produttivi, garantendo anche la tutela occupazionale, sociale e ambientale.

Il Paese quindi è pronto a questa nuova sfida, dopo aver recepito le osservazioni pervenute a seguito della consultazione pubblica dello scorso anno, il Ministero dello Sviluppo Economico ha in questi giorni pubblicato il documento definitivo con le proposte per la “Strategia italiana per l’Intelligenza Artificiale”.

Un piano da 800 milioni di euro in 5 anni , strutturato in tre parti: la prima è dedicata all’analisi del mercato globale, europeo e nazionale dell’Intelligenza Artificiale. La seconda parte descrive gli elementi fondamentali della strategia, mentre la terza approfondisce la governance proposta per l’AI italiana e propone alcune raccomandazioni per l’implementazione, il monitoraggio e la comunicazione della strategia nazionale in tema di intelligenza artificiale, una visione – quella proposta – con una chiara impronta antropocentrica e orientata verso lo sviluppo sostenibile.

Continua a leggere l’articolo su Oltreilfatto.it

Condividi su:
Lascia un commento