Azzollina, esami di maturità il 17 giugno. Come cambia il conteggio dei crediti

banchi di classe vuoti

In una diretta streaming a Skuola.net, la ministra dell’Istruzione ha risposto ad una serie di domande pervenute via social dagli studenti.

L’esame di maturità, che si terrà il 17 giugno, si svolgerà in forma solo orale a causa dell’emergenza coronavirus e sarà un argomento di indirizzo scelto con i prof. Questa una prima anticipazione della Ministra Azzollina.
 
“Questa tappa, è un momento fondamentale per i ragazzi, ti porta alla vita adulta, anche se in un momento difficile, rappresenta la fine di un percorso, pertanto si tenderà a valorizzare gli interessi dello studente” – continua Azzollina. I crediti prima del covid-19 erano 40, e poi gli altri 60 legati alle singole prove. Quel sistema andrà invertito, lo studente partirà da 60 crediti, mentre 40 saranno i crediti per la prova orale.
 
“Un giusto riconoscimento agli studenti ed al loro studio. Gli studenti partiranno da un loro argomento, non sarà una tesina, ma un argomento concordato prima con i professori che ti conoscono molto bene,  – ha spiegato ancora – e questo penso sia anche un modo per valorizzare gli interessi dello studente, il lavoro che è stato fatto negli negli ultimi anni”. Continua aa leggere l’articolo su Oltreilfatto.it
Condividi su:
Lascia un commento