Ministero Beni Culturali: 500 assunzioni tramite i Centri per l’impiego

Concorsi-Beni-Culturali

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo ha indetto una procedura di selezione per il reclutamento, mediante avviamento degli iscritti nelle liste di cui all’art. 16, legge n. 56/1987, di complessive n. 500 unità di personale di qualifica non dirigenziale da inquadrare, con rapporto di lavoro a tempo pieno ed indeterminato, nella Seconda area funzionale, fascia retributiva F1, profilo professionale di «operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza».
Il bando, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 15 del 21-2-2020, scade il 22 marzo 2020. Continua a leggere l’articolo su Oltreilfatto.it

Condividi su:
Lascia un commento